Gallery
Feature on Home
Feature order
Watch
Watch Title
Watch Duration
Subtitle track

Prem parla in questa storica circostanza. Racconta la storia di quanto accadde quel tragico lunedì che cambiò il mondo. La maggior parte delle persone non c’erano all’epoca di questo evento, e la generazione dei giovanissimi per lo più non ne sa nulla. L’aereo Enola Gay decollò suggellando il destino della gente di Hiroshima.

Quella limpida mattina l’aereo è in volo e Hiroshima entra in vista come bersaglio. Alle 8:15 viene sganciata la bomba e partono le sirene. Ci mette 45 secondi a raggiungere il suolo e detonare. Le persone a terra vengono istantaneamente vaporizzate nella fiammata di 4.000 gradi. Spariti senza lasciare traccia.

Prem domanda cosa abbia portato l’umanità al punto in cui degli esseri umani si sono diretti contro altri esseri umani in un modo così disumano. Tutte le guerre sono state un progredire fino a questo punto. La guerra era iniziata nella mente di persone proprio come noi. Usa la storia di un foro per spiegare come la rabbia, la confusione e il conflitto siano un’assenza e non una presenza. Noi non possiamo eliminare ciò che è negativo ma possiamo aumentare ciò che è positivo.

Dentro di voi si trova la pace. Quando ognuno ha quanto basta alle sue necessità, non c’è conflitto. La visione della pace non deve essere un’utopia, perché utopia significa in effetti “nessun luogo”. Non esiste. Quella non è pace. La pace è tutto ciò che di buono c’è in voi. È la serenità, la bontà, la gentilezza, la comprensione, la gioia, il divino, e l’accettare l’andare e venire del respiro dentro di sè. Abbiamo solo bisogno di svegliarci e sentire la canzone della vita che fa danzare il nostro cuore.

Nella pace possiamo sentirci bene perché ci è stato fatto il dono più grande di tutti. Eppure prevale l’ignoranza e le bombe continuano a cadere. Nel 1945 solo un paese aveva delle armi nucleari, ora ce ne sono più di 9, e non è cambiato niente. Ora i capi siedono in ufficio e premono dei pulsanti per dare ordini. Non sono più in prima linea nelle guerre, ma danno gli ordini da lontano. Ciò che è accaduto nel 1945 potrebbe facilmente accadere di nuovo. Fa riflettere che non ci sia nulla di pronto per impedire che riaccada adesso. Il mondo non ha imparato a far cessare i conflitti dentro gli esseri umani e fra di loro. I conflitti si possono prevenire solo con la presenza della pace. Abbiamo reso complicata la pace desiderando ciò che non abbiamo piuttosto che apprezzando ciò che abbiamo.

Prem prosegue parlando di chi sia realmente a controllare la nostra vita. Il nostro successo e tutto quanto ci accade tra il momento in cui nasciamo e il momento in cui moriamo è sotto il nostro controllo. Ce lo assumiamo quel controllo di noi stessi? Oppure cerchiamo tutto quanto fuori di noi? Quello che stai cercando è dentro di te.

Sintonizzati e ascolta oggi questo istruttivo podcast su iTunes here  Podcast iTunes e su Spotify qui  Spotify Logo RGB Green today.

Questa serie di podcast ti viene offerta con orgoglio dal dj Grande Gufo.