Featured Question
Featured Question Subtext
Images
Watch
//tt-streamingendpoint-ttmediaservices01.streaming.mediaservices.windows.net/d2163a65-8cc0-40c3-8935-ca3c8a4b5e61/130408_Sao_Paolo_Interview_clip_.ism/manifest
Watch Title
Watch
Watch Duration
207
Listen
Listen Title
Listen Duration
Gallery
Gallery Title
Document
Document label
Feature on Home
Feature order
Subtitle track

Ma cos’è un conflitto? Vedi, il conflitto non inizia all’esterno, il conflitto inizia dentro. La guerra inizia nella mente degli esseri umani, e poi se ne vede l’espressione esteriore.

E qual è l’espressione esteriore? Muoiono degli innocenti, distruzione, vite e famiglie rovinate, la prosperità finita. Tutte le cose che non vogliamo diventino l’espressione esteriore del conflitto che c’è dentro gli esseri umani.

Per prima cosa, per prima cosa, dobbiamo imparare come si fa a rispettare. Rispettare chi? Prima di tutto devi imparare a rispettare te stesso. Ora, la gran parte delle persone pensa che il rispetto siano le buone maniere: “Ciao, come stai, grazie molte,” sorridi, eccetera.

Sono solo buone maniere, buone maniere. Non c’è niente che non vada nelle buone maniere, ma il rispetto è diverso. È più delle semplici buone maniere. E quel rispetto deve iniziare da te. Quando rispetti te stesso, allora sai rispettare altri esseri umani come te.

Attualmente, la gente è pronta ad ammazzarsi per le differenze di opinione. “Tu credi in questo, io credo in questo. Non mi piaci, allora ti ammazzo.” Beh, che senso ha il tuo credo che distrugge altri esseri umani? Che senso ha avere qualcosa che istiga i conflitti, quando con la stessa facilità potresti avere la pace che risiede dentro di te?

L’oscurità è davvero molto lontana dalla luce o la luce molto lontana dall’oscurità? No! È come una moneta: una faccia è oscurità, l’altra faccia è luce. Quale scegliamo?

- Prem Rawat